Menu

Sutri

Contatti Comune di Sutri P.zza del Comune, 32
01015 Sutri (VT) Italia
Tel. ++39 0761601224
(60 Kmq - 4334 Abitanti)

Sito Web Ufficiale
  • Sutri

Informazioni Sutri



E’ uno stupendo borgo a pochi Km dalla capitale e a soli 32 Km da Viterbo, sorge su un’altura tufacea fra gli apparati vulcanici Cimino e Sabatino ed il suo territorio è prevalentemente collinare.
Vi sono reperti archeologici a testimonianza che i primi insediamenti umani in questa zone risalgono addirittura ad età preistorica, sono stati ritrovati frammenti di pietre lavorate, di frecce, e piccoli frammenti di vasellame in terracotta.

Il borgo è di origine Etrusca, fu sede di scontri tra i romani e le popolazioni etrusche per la sua posizione particolarmente strategica.
Fu sede pontificia già dal V sec. dobo aver subito razzie e saccheggiamenti dai barbari, nel 569 venne occupata dai longobardi, nel 728 vi fu un evento che segno la storia del paese, Liutprando re dei Longobardi dono questo territorio al Papa, da questa data ebbe inizio il potere dello Stato Pontificio.
Successivamente fu dominio dei Vico e degli Anguillara.



Luoghi da visitare Sutri



Duomo

Edificio in stile Romanico costruito su un tempio di origine piuttosto antica e successivamente modificato nel XVIII sec.
Il campanile è del 1200, interessante da vedere è anche il pavimento nella navata centrale. Al suo interno, perfettamente conservate, si possono ammirare una statua in legno di scuola berniana, e una tavola dell’XIII secolo in stile bizantino.

 

Necropoli etrusca

E’ la più evidente testimonianza dei passati insediamenti etruschi, vi sono più tombe rupestri scavete nel tufo, disposte su uno o più file, alcune di esse sono decorate con cura e suddivise da pregievoli pilastri.

 

Chiesa della Madonna del Parto

E’ stata ricavata scavando nel tufo, il suo primo utilizzo fu quello di tomba etrusca, successivamente fu trasformata dai romani in un tempio dedicatao al dio Mitra e quindi trasformata in chiesa cristiana.

 

Anfiteatro

Sulla sua origine non vi è ancora una certezza totale, forse Etrusca o forse Romana, sicuramente la tecnica per costruirla e gli uomini furono Etruschi. In passato poteva contenere fino a 3000 persone.